Cerca una ricetta o un ingrediente

sabato 29 marzo 2008

Il mitico zuppone alla "porcara"

A me questi due mancano proprio tanto.
Mi ricordo che, quando vidi i nuovi mostri per la prima volta, questa scena mi fece venire i lacrimoni per le risate e in fondo era forse la più esilarante in assoluto.



Nel trentennale del film, ho pensato ad un omaggio GASStronomico per ricordare i veri mostri sacri del nostro cinema, scomparsi ahimé troppo presto.

Propongo quindi di iniziare subito a mettere in pentola il necessario per il vero, unico, inimitabile, zuppone alla porcara.

Insomma, si accettano suggerimenti, ma mentre ci pensate, io intanto procedo...

Comincerei con un bel battuto di lardo o pancetta, un battuto energico in onore di Ugo Tognazzi pestatore di calli, con qualche foglia di salvia, di menta e di rosmarino.
Poi due spicchi d'aglio e una cipolletta, uno scalogno e un porro tritati fini, fini, fini. Li facciamo appassire e intanto tagliamo a rondelle due belle carote e un gambo di sedano. Aggiungiamo infine 4 pomodori freschi da sugo tagliati a pezzi e lasciamo cuocere a fuoco basso.
In un'altra pentolona mettiamo un bel po' di acqua salata e al bollore gettiamo un po' di legumi freschi, fagioli borlotti e fave magari. Gettiamo nella mischia anche i fagiolini, gli zucchini, le bietole, la zucca, la cicoria, gli spinaci, i piselli, qualche cavoletto di bruxelles, le patate (tutte le verdure tagliate a pezzettoni) e infine uniamo il soffritto che stava andando per i fatti suoi.
Per dare il tocco alla porcara, anziché la irreperibile scarpa deforme di Gassman, metterei dentro un bello zampetto di suino, che poi toglieremo alla fine.
Lasciamo il tutto a fuoco basso per almeno 3 ore (il tempo minimo per cuocere lo zampetto...).
Verso la fine della cottura, buttiamo anche le croste di parmigiano tagliate a pezzi, che dovranno ammorbidirsi per bene.
Da servire in scodella su crostoni di pane toscano, abbrustoliti, agliati e unti, con una spolverata di parmigiano extra.

2 commenti:

giò ha detto...

E questo è alla porcara si, mi ricorda ......, lasciamo stare va' :)))))))))))

Byte64 ha detto...

Eh, Sibbbbì, che fai, tiri il sasso e nascondi la mano??

Adesso devi dire chi ti ricorda!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...