Cerca una ricetta o un ingrediente

domenica 7 febbraio 2010

Pastel de calabacín - torta di zucchine

Questa è una di quelle ricette facili che più facili non si può. Per qualche motivo, fin dalla prima volta in cui l'assaggiai, il pastel de calabacín o torta di zucchine mi piacque assai.


Sarà forse perché le torte a base di verdure mitigano i sensi di colpa e quindi ci sembrano più sane delle altre? In effetti pure l'erbazzone dolce modenese è una delle mie torte preferite, forse per via delle striature verdi brillanti, un colore abbastanza inusuale per le torte classiche.
E poi è anche una bel modo di riciclare quei due o tre zucchini rimasti che non si sa bene come impiegare, anche se, per la buona riuscita della torta, occorre verificare che non siano troppo vecchi e amari.
Insomma, sia come sia, questo pastel de calabacín, parente strettissimo del pastel de zanahoria, cioé della torta di carote, che infatti si può preparare con le stesse dosi, si presta molto per una sana colazione, con una bella tazza di caffellatte. Se siete in vena di varianti, potete sostituire le nocciole con le noci o, se preferite, con mandorle.
Se preferite che la torta abbia un colore verde più sgargiante, al posto dello zucchero di canna scuro, usate quello semolato.

Ingredienti:
4 uova
3 tazze di farina
3 zucchine medie
1 tazza di zucchero di canna
mezza tazza di olio di mais
mezza tazza di nocciole tritate
1 bustina di lievito da 16g
3-4 cucchiaini di cannella macinata
un pizzico di sale
zucchero a velo q.b.


Procedimento:
sbattere le uova con lo zucchero, quindi unire la farina, l'olio, il lievito, la cannella, le zucchine grattugiate e le nocciole tritate. Imburrare e infarinare uno stampo a cerniera da 24 o 26cm. Cuocere a 180 gradi per 50 minuti circa, verificando la cottura con il solito metodo dello spiedo infilato al centro, che dovrà uscire pulito. Si può decorare con zucchero a velo, ma si sposa bene anche con una copertura a base di cioccolato.

6 commenti:

luxus ha detto...

ah, conosco questa torta, me l'ha rwgalata una mia amica la scorsa estate.... buona si, ma non è affatto vero che mitiga i sensi di colpa :(
ciao! ;)

manuela e silvia ha detto...

Ciao!ma è dolce e salato? è originalissima e la sua consistenza davvero invitante!!
bacioni

Byte64 ha detto...

Lux,
a me li mitiga assaje ;-)

Vuoi mettere con i sensi di colpa da Sachertorte o da millefoglie?!?!

Byte64 ha detto...

Manusilvia,
non è una torta di quelle dolcissime, ma non è certamente salata.

E' una torta diet, per quanto lo possa essere una buona torta... ;-)

Ciao!

NORA ha detto...

Si, yo también la he probado, no tenia la receta gracias Tlaz!
Saludos!

Byte64 ha detto...

de nada paisana!

Ciao

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...