Cerca una ricetta o un ingrediente

venerdì 20 novembre 2015

Schiaccia secca semplice o al pomodoro o come volete voi

Oggi una ricetta facile facile, a prova di fornaio totalmente negato, prepariamo la schiaccia secca o sfoglia che dir si voglia, sfiziosa, di quelle che ci attirano come calamite e ci costringono a piluccare un pezzetto ogni volta che le passiamo davanti :-)


schiaccia secca semplice
Chissà se gli antichi greci o romani preparavano qualcosa di simile,vi consiglio di leggere questo interessante ma non lungo articolo di Taccuini Storici sulle origini della panificazione.



Procedimento:
Nulla di più semplice, mescolare le farine, il sale, l'olio e l'acqua e impastare fino ad ottenere una massa liscia che lascerete riposare almeno mezz'ora.
Trascorso il tempo suddividete l'impasto nel numero desiderato di porzioni, la ricetta è per 4 sfoglie di 32cm x 25cm circa. L'importante è stenderla uniformemente e sottile, per facilitare la comparsa delle tipiche bolle.

schiaccia secca semplice salata in superficie

Una volta stesa la sfoglia la potete condire come più vi aggrada, la combinazione pomodoro e origano è un classico, ma si può fare anche al peperoncino macinato se vi piace piccante oppure con erbe aromatiche o un poco di lardo pestato con aglio e rosmarino, la fantasia può sbizzarrirsi. Nel caso della sfoglia semplice si cosparge semplice con un pizzico di sale.

schiaccia secca al pomodoro e origano
Infornate a 210C a forno già caldo per 15 minuti circa, in ogni caso la sfoglia è sicuramente pronta quando le bolle diventano color marroncino.
Consiglio di stendere una sfoglia alla volta mentre l'altra si cuoce, tenendo le porzioni coperte per evitare che si secchino in superficie.

Queste schiacce sono ideali per accompagnare antipasti o per vivacizzare il cosiddetto cestino del pane e si conservano senza problemi per qualche giorno.

3 commenti:

Camilla Grosoli ha detto...

Schiacce molto buone, le ho sperimentate nelle varie versioni, per me le migliori sono quelle con lardo e rosmarino e quelle con salsa di pomodoro piccante ed origano. Le tue ricette fanno sempre centro, grazie mille

Byte64 ha detto...

Grazie Camilla,
sei una potenza, ormai una testatrice "seriale" delle ricette :-)

In effetti uno può sbizzarrirsi con i condimenti su questo tipo di schiacce, successivamente l'ho anche provata nella versione ripiena, un po' tipo focaccia di Recco, anche se nella focaccia di Recco si usa la farina di grano tenero, ma era buona lo stesso.

Ciao!

Camilla Grosoli ha detto...

Devo confessare che il giorno dopo la schiaccia bianca era ottima, per cui mi piacciono in tutte le versioni, grazie per la tua disponibilità

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...