Cerca una ricetta o un ingrediente

mercoledì 20 luglio 2016

Zuppa di ceci alla greca - Ρεβύθια σούπα

Oggi torniamo in Grecia con una deliziosa zuppa di ceci, molto semplice, ma saporita e senza effetti collaterali... :-)
La ricetta originale proviene dal sito www.mygreekdish.com.

Zuppa di ceci alla greca - Ρεβύθια σούπα - Sopa griega de garbanzos
Mentre le altre ricette zuppe di ceci già pubblicate sono particolarmente confortanti nel periodo invernale, questa minestra è gradevole in periodi meno freddi e si può consumare tiepida o a temperatura ambiente.



Procedimento:
Consiglio di utilizzare i ceci già lessati, ai quali va comunque rimossa la cuticola esterna che è la causa dei famosi effetti collaterali.
Se invece utilizzate ceci secchi mettetene a bagno 250g per 12-18 ore, scolateli e risciacquateli, metteteli a bollire in acqua bollente sufficiente a coprirli di circa 4 centimetri. Fateli bollire per 15-20 minuti finché avranno rilasciato la tipica schiuma che dovrete eliminare, poi scolateli nuovamente, risciacquateli e tornate a metterli in pentola con nuova acqua bollente. Quando saranno cotti ma sodi, fateli raffreddare ed eliminate la cuticola esterna.

In una pentola soffriggete brevemente la cipolla tritata finemente con l'olio, quindi versate i ceci puliti, gli odori e ultimate la cottura (circa mezzora).
Chi la desiderasse più densa può aggiungere un po' di farina, mescolandola a parte con un po' del brodo di cottura fino a scioglierla completamente per poi unirla al resto (io non l'ho aggiunta).

Zuppa di ceci alla greca - Ρεβύθια σούπα - Sopa griega de garbanzos
Per ultimo si aggiunge il succo di limone, a proprio gusto.
Si degusta assieme alle olive greche tipo Kalamata e crostini di pane.


Zuppa di ceci alla greca - Ρεβύθια σούπα - Sopa griega de garbanzos

6 commenti:

giulia pignatelli ha detto...

davvero grazie, mi piace molto!!

Byte64 ha detto...

Prego, anche a me piace molto, l'ho fatta già diverse volte e per me il segreto decisivo è eliminare la cuticola dei ceci.

Ciao!
Tlaz

Ruli ha detto...

Ottima per il marito che deve mangiare legumi. Grazie, copiata, la provo subito domani.

Byte64 ha detto...

Brava.
Mi raccomando la "pelatura" dei ceci cotti, è fondamentale!
:-)

Antonella ha detto...

è buonissima. un "must" di ogni anno quando andiamo in Grecia. Loro un segreto ce l'hanno, per farla venire densa: si mette nelle pentole di coccio il sabato sera, via nel forno, e la tirano fuori la domenica a pranzo, si disfano che e' unpiacere... io risolvo lasciandoli cuocere molto a lungo (ma non in forno, se no non la finiamo piU'. La pelatura mai provata: la prossima volta sicuro! Li trovi i ceci della dimensione giusta?

Byte64 ha detto...

Antonella,
nella ricetta originale mettevano anche un po' di farina per addensare, ma io preferisco una cottura più prolungata.
L'ultima volta l'ho fatta coi ceci già cotti e mi è piaciuta.
Contavo di provare invece anche coi ceci neri.

Grazie per la visita!
Ciao
Tlaz

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...