Cerca una ricetta o un ingrediente

sabato 16 dicembre 2017

Basbusa al cocco

Riprendiamo le trasmissioni con un dolce semplice ma delizioso: la basbusa al cocco.
Succede che dopo molte vane promesse andai a bere un caffè turco al Naama Cafè di Bologna dove c'è una cornucopia di dolcetti tradizionali arabi da provare, tra cui vari tipi di basbusa. Una volta tornato a casa mi son messo alla ricerca di ricette, finendo sulla variante al cocco in questione.

basbusa al cocco
Il basbusa è un dolce morbido, a base di semolino e yogurt, dal cuore piacevolmente umido. Come potete immaginare si possono creare un sacco di variazioni a partire da una ricetta di base e conto di esplorarne alcune :-)

La mia ricetta è fondamentalmente basata su questa, trovata sul "tubo" con qualche piccolo aggiustamento a intuito, dovuto più che altro al fatto di dover ricalcolare le quantità a occhio basandomi su ciò che avevo.



Procedimento:

per prima cosa conviene preparare lo sciroppo così avrà tempo di raffreddarsi mentre preparate il resto.
Versate lo zucchero e l'acqua e portate a bollore, continuando per 8 minuti. Ho aggiunto alla fine un cucchiaio di miele. Riponete lo sciroppo a raffreddare. Le quantità sono date nella lista degli ingredienti agli ultimi tre posti.

Mescolate bene gli ingredienti secchi in una insalatiera o nella impastatrice poi aggiungete l'uovo, lo yogurt e il burro fuso.
Ho usato lo yogurt greco ma forse lo yogurt bianco non zuccherato normale sarebbe perfino meglio essendo meno denso perché alla fine ho dovuto aggiungere un goccio di latte per diluire.

Imburrate una pirofila di vetro di dimensione 27x18cm (o più piccola se volete un dolce più alto) oppure un contenitore di alluminio di misura simile.

Versate il composto e infornate a 180C per 20-25 minuti o finché la superficie assume un colore dorato intenso.

Estraete dal forno e un po' alla volta bagnate con lo sciroppo, lasciando assorbire.

Infine cospargete la superficie con un po' di cocco grattugiato.



Tagliate diagonalmente per ottenere dei rombi e servite a temperatura ambiente.


Buona degustazione!

1 commento:

giulia pignatelli ha detto...

É u o dei dolci che preferisco! Bella questa variante al cocco, fin ora fatto solo con le mandorle 😉 buona giornata

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...