Cerca una ricetta o un ingrediente

Caricamento in corso...

sabato 22 agosto 2009

Hamuth heloo (agnello con frutta essicata) e riso pilaf alle carote del Turkistan

In attesa che i chiles e tomatillos del mio orticello lillipuziano siano in numero sufficiente per poterli sacrificare come meritano, mi consolo esplorando le delizie della cucina mediorientale.
Anche oggi, ad esempio, ho deciso di fare una scampagnata in Iraq a base di agnello con frutta essicata (hamuth heloo), con una fugace puntatina a nord, in Turchia, per accompagnare la carne con un riso pilaf alle carote alla maniera del Turkistan (Türkistan pilavi).

La combinazione della carne con le prugne e le albicocche l'avevo già provata diverse volte, soprattutto in combinazione con il cous-cous, però questa volta la ricetta consigliava l'accompagnamento con riso pilaf e così è stato, seppure nella variante con carote, che ha riscosso notevole successo.
Devo dire che l'aggiunta dei datteri e il lime essicato che avevo intenzionalmente messo da parte, rende questo intingolo ancora più prelibato, emanando profumi decisamente entusiasmanti mentre si cuoce.



Ingredienti:
800g di carne di coscia d'agnello
50g di ghee (burro chiarificato)
1 cipolla dorata media
1/2 litro d'acqua
una stecca di cannella
1 lime essicato
90g di datteri
125g di albicocche secche senza nocciolo
125g di prugne secche senza nocciolo
45g di uva passa
2 cucchiai di zucchero di canna
sale q.b.

Ingredienti per il riso:
300g di riso basmati
200g di carote
40g di burro
mezzo cucchiaino di pepe nero in grani
un cucchiaio di zucchero di canna
600ml acqua + 1 dado (oppure brodo di pollo)
sale q.b.

Procedimento:
tagliare la carne a cubetti di circa 2 cm. Se non vi piace l'agnello o volete provare con un altro tipo di carne, il controfiletto di vitello va benone. In una padella dotata di coperchio scaldate il ghee (oppure l'olio o un misto olio e burro), poi fate rosolare la carne su tutti i lati, per circa 10 minuti. Nel frattempo approfittatene per tritare la cipolla, che aggiungerete a un lato quando la carne avrà assunto colore. Fate rosolare la cipolla qualche minuto a fuoco medio e nel mentre tritate i datteri, togliendo il nocciolo, riducendoli in poltiglia con la mezzaluna. Aggiungete i datteri, lo zucchero di canna e l'acqua, il lime essicato perforato due volte con uno spiedo, salate leggermente e portate a bollore, poi coprite. Intanto preparate l'altra frutta secca rimuovendo i noccioli se necessario e poi aggiungetela al resto. Fate sobbollire per circa un'ora e mezza, mescolando di tanto in tanto o comunque finché la carne non sarà tenera, sempre tenendo coperto.


Mentre la carne finisce di cuocere, calcolate circa 30 minuti prima di andare in tavola, preparate il riso pilaf alle carote. Lavate il riso finché l'acqua non rimane limpida, quindi scolatelo. In una padella con coperchio fate soffriggere il burro (meglio se chiarificato) e i grani di pepe, poi versate le carote alla Julienne (un giorno dovrò informarmi su chi sia il famigerato Julienne tagliacarote...).

Fate saltare le carote per 3-4 minuti, poi aggiungete il riso e il brodo (o acqua con dado), che sarà il doppio del peso del riso. Mescolare delicatamente, aggiustare di sale e coprire, mescolando di rado con delicatezza.

Il riso sarà pronto in circa 18 minuti, che possono essere meno a seconda della varietà di riso e altri fattori. In ogni caso il riso dev'essere cotto ma non disfatto.

8 commenti:

Tomato&Basil ha detto...

Che gustosa pietanza, dev'essere saporitissima, lo sai che non ho mai mangiato la carne abbinata
con le prugne e le albicocche, da provare prima o poi, e non ho mai usato il burro ghee, ogni volta al super lo vedo, mi ripeto devo prenderlo per provarlo e poi lo lascio sempre lí'.

Una zucchina (da semenza) me la sto dimenticando.. cosí la proveró come mi hai suggerito tu, grazie.
Anche io sto aspettando che i pomodori si colorino un po' di piú, adesso sono sul verde/arancio andante.
Ciao,
Kiki
:-)

Byte64 ha detto...

Kiki,
il burro chiarificato te lo puoi fare anche in casa, da quel che ho visto in giro non dev'essere difficile.
Una volta devo provare almeno per rendermi conto di come cambia il sapore.
Queste due o tre ultime ricette di cucina irachena mi hanno entusiasmato molto, d'altronde c'è poco da fare, tutte le culture millenarie hanno ricette fantastiche, frutto di secoli di evoluzione...

NORA ha detto...

WAU Flavio! Qué delicia de cordero y el arroz, el basmati me encanta!

Tu plato me recordó otro de pollo marroquí que vi en el sitio de Carlos Dube

http://www.mercadocalabajio.com/2009/08/pollo-marroqui.html

CIAO! Saludos!

Byte64 ha detto...

Nora,
muy bonita receta la de Carlos.
Ademas la cocina marroquí me encanta, ya sabes.
Dentro de poco vas a ver otra receta de pollo relleno, todavia no termino de escribirla :-)

Ciaooo

Mely (mimk) ha detto...

Hola Flavio,

Te recomiendo mucho el sitio de una chica que es de Grecia pero vive en Turquia. SU blog: www.giverecipe.com, es de recetas turcas y cocina mediterranea. Yo he hecho varias de sus recetas con bastante exito en casa.

Saludos,

Mely

Byte64 ha detto...

Ese sitio tiene un montón de recetas, gracias por la información Mely!

Juana ha detto...

Que delicia!, es verdad que es muy similar al que he hecho. Seguro que haré tu estupenda receta!
Besos!

Byte64 ha detto...

Gracias Juana,
si nunca has probado, te aconsejo buscar recetas con dátiles, de veras hay unos platillos deliciosos.

Ciao!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...