Cerca una ricetta o un ingrediente

domenica 10 ottobre 2010

Waltzer di crostate alla frutta

Non c'è niente di più noioso che ripetersi, prometto quindi che questa sarà l'ultima o al massimo la penultima volta che parlerò di crostate di frutta :-)


Partendo dalla crostata di pesche e mirtilli dell'altro giorno, ho pensato di esercitare un po' la fantasia prendendo spunto dalla incredibile crostata di frutta che l'esimia cattedratica Mancina fece tempo fa.
Vedremo se dopo l'ennesima evocazione l'esimia deciderà di passare per questi paraggi.

Partendo da una doppia dose di ingredienti rispetto alla ricetta già data per la crostata di pesche, ho steso la pasta sulla leccarda foderata di carta da forno, poi con la rimanenza di pasta ho tracciato alcune divisioni.

Dopo di che, armato di confettura di amarene brusche e pere ai chiodi di garofano, gentile omaggio di mia zia e con un po' di frutta fresca variopinta, ho creato alcune combinazioni. In realtà la confettura d'amarene non l'ho combinata con frutta fresca, ma l'ho lasciata al naturale, ottenendo quindi una classicissima crostata d'amarene brusche alla modenese.

La confettura di pera, più dolce dell'altra, invece l'ho combinata con delle pere kaiser fresche e cannella.
I rimanenti blocchi sono stati riempiti con pesche e mirtilli secchi e peperoncino e poi zuccherati.

Una volta estratta dal forno ho completato con i frutti di bosco freschi e un po' di gelatina al succo di limone (poca).

Alla fine sono venute fuori le combinazioni che vedete sopra:
crostata d'amarene brusche modenese
crostata di pesche, mirtilli secchi e chile de árbol
crostata di pesche, mirtilli secchi e lamponi
crostata di confettura di pere, con pere fresche, cannella e more di rovo.
crostata di confettura di pere, con pere fresche e lamponi.

14 commenti:

Paola ha detto...

non c'è niente da fare: nessun dolce può equiparare la bellezza e l'allegria delle crostate di frutta e la tua sembra un quadro :)

Milena ha detto...

Tlaz tú nos tenías engañadas!!!! ¡¡¡¡¡¡ERES PASTELERO!!!!!
Una maravillosa creación, me encantó!

NORMA RUIZ ha detto...

Que idea tan genial asì hay para todos los gustos me encanto, mil gracias por compartirlo, saludos.

Byte64 ha detto...

Paola,
non faccio fatica a darti ragione, in effetti con un po' di slancio si potrebbero fare composizioni fantasiose con la frutta, nello stile di Arcimboldo.

A presto!
Tlaz

Byte64 ha detto...

Milena,
pastelero sí, pero de computadoras...

Mira que entre los dos, TÚ eres la verdadera artista, NO YO.

:-)

Byte64 ha detto...

Norma,
esa es la ventaja de las crostata, se prestan para hacer muchos sabores al mismo tiempo para que todos queden satisfechos.

Hasta pronto!

Mexico in my kitchen ha detto...

You really Wow me! Como dicen por aca. Mira que estabas inspirado. Estas tomando ordenes, por que si es asi por favor quiero una igual para el fin se semana. Yo aqui cocinando unas tristes empanadas de calabaza y tu te me pones artistico con esa decoracion. No se vale! jajajaja. Te quedo preciosa Flavio.

Ahora tengo que ir al super y buscar mis ingredientes para hacer una tarta de frutas despues de tanta insistencia ya me la antojaste.

Saludos,

Mely

Byte64 ha detto...

Mely,
mira que la idea no fue mía, sino de esa amiga del forum que hizo su obra de arte, si no ni me hubiera atrevido a hacer una crostata multi-sabor.

Orale Mely, ojalá te atrevas a hacer una crostata de frutas tropicales, de mango, o de mamey!

Un abrazo

Anonimo ha detto...

Tlazos, tu no tienes dignitad. Tuo amico nicolas atiende do sentir la tuerta e tu nu ne portes un tocos in la info vesion. Vergognade e rimanes da suolo in es stadio de calcios mentre tutos tuoi amicis te sbefegianos. Tuo ex amigos nicolas.
Almeno vines a magnar una piezza. Vergognades!

Byte64 ha detto...

hahaha, senta anonimo carpigiano, io colà ci vengo dopo il 25 per le note vicende, ma per quella data la torta sarà già stata ampiamente digerita e stoccata nelle cosiddette maniglie dell'amore.

Sulla pizza concordo, rimane solo da decidere il giorno, il mese e l'anno!

Mi saluti piuttosto il suo illustre concittadino Ernest Borgnine!

NORA ha detto...

Flavio, Jamás vi una tarta de futas como la tuya ni nada que se le parezca! Maravillosa, sorprendente!

Todavía me falta ver los enlaces a tarta de melocotón y
la costrata de fruta

Saludos Ciao!

Kiki ha detto...

ma che bel quadro! ops.. che bella crostata, sembra un'opera d'arte! bravissimo Tlaz. Peccato mangiarla, so che l'hai pure digerita ahahah non e' che ti sei ricordato di me e un quadratino me l'hai conservato? dai dimmi di si, ci ho giusto un tazzone di te' pronto :-)

Byte64 ha detto...

Nora,
estos dulces son de los mas fáciles de hacer y con fruta fresca aun mas.
Claro, tiene sentido si hay frutas de buena calidad, pero en México hay un montón de frutas increíbles y como ya dije a Mely deberían hacer crostata de fruta tropical.
Ayer hice crostata de coco, luego voy a tratar de poner la receta, en foto no parece la gran cosa, pero el sabor es muy muy rico.

Ciao!

Byte64 ha detto...

Kiki,
non solo l'abbiamo già digerita ma nel frattempo abbiamo già incenerito pure un paio di altre tortine, con l'aiuto di amici :-D

Adesso vado a farmi una bella tisanina calda, anche se le 5 son passate già da quel pezzo, grazie per l'idea.

Ciao!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...