Cerca una ricetta o un ingrediente

venerdì 1 ottobre 2010

Tempo di chile habanero

Aggiornamento sull'evoluzione delle mie piantine di peperoncini messicani: il chile habanero nel giro di un giorno ha virato all'arancione.



È sorprendente vedere la velocità con cui i frutti cambiano colore. Purtroppo quest'anno la raccolta è stata magrina, ha fatto freddo prima degli altri anni e ad esempio alcune piante di pomodori verdi sono già defunte, mentre gli altri anni erano ancora vive e vegete.

Beh, se non altro la marmellata di limoni e chile habanero dovrebbe essere garantita.

I due chiles poblanos di belle speranze sono stati invece trasformati la settimana scorsa in un pastel de elote con queso y rajas.

8 commenti:

Juana ha detto...

Que suerte de tener tus plantitas de chiles!...tengo que animarme a plantar algunas.
saludos!

Byte64 ha detto...

Claro que sí Juana.
El problema que tengo ahora es que se me acabaron las semillas de las variedades mas apreciadas, como los serranos y los jalapeños, es urgente conseguir mas!

Ciao y gracias por pasar!

Tlaz

Anonimo ha detto...

ti è andata maluccio.. ma qwando li hai seminati? io ho seminato a febbraio in casa habanero orange, fatalii congo e jalapeno e ho comunque fatto un buon raccolto, e sto in lombardia.. ho fatto un bel po' di sottolio e sottaceto. adesso sto raccoglindo gli ultimi !

Byte64 ha detto...

sì ma tu sei un professionista con il semenzaio climatizzato e le luci accese, io non sono ancora arrivato a quel grado di perversione... :-D

Ho seminato come gli altri anni, ai primi d'aprile.

Le mie sementi cominciano ad essere anche vecchiotte, le acquistai nel 2007 o forse addirittura prima e infatti la percentuale di germinazione quest'anno è stata bassissima.

Comunque la pianta di habanero è quasi venuta per caso, ho usato qualche semino da un peperoncino comprato in un supermercato etnico e per quel che ci faccio io, se ne escono anche solo due, è più che sufficiente, invece mi spiace per i serranos che li userei assai più spesso.

Ciao!

Anonimo ha detto...

ma che semenzaio e luci ... io li semino a febbraio/marzo vicino al calorifero e alla finestra..todo natural ! se vuoi ti posso dare, naturalmente aggratis, habanero orange, fatalii, chocolate e jalapeno. non so come posiamo metterci in contatto.. però si può fare. fammi sapere... certo se non li usi,.. io sono diventato un fanatico degli habanero sottolio, ma ci vuole la bocca foderata di amianto...

Byte64 ha detto...

Grazie per la dritta, posso provare a vedere che succede.
Non sono un grande consumatore di habanero, il piccante mi piace quando è funzionale a qualche piatto specifico e l'habanero praticamente lo uso solo per la cochinita e la marmellata e curiosamente li trovo freschissimi d'importazione messicana in un supermercato etnico, quindi, tra tutti, sono quelli di cui ho meno bisogno...

Ciao e grazie!

Milena ha detto...

Que envidia yo no tengo terreno donde plantar y para más desgracia las macetas tienen la tierra infectada con no sé qué plaga resistente a todos los pesticidas!
Lindos tus chiles Tlaz, difrútalos y dales una muerte digna en uno de tus deliciosos platos!

Byte64 ha detto...

Todavía no tomé una decisión, o va a acabar en mermelada de limón o en cochinita pibíl ;-)

Gracias Milena!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...