Cerca una ricetta o un ingrediente

Caricamento in corso...

sabato 6 agosto 2011

A todo churro

Uno dei locali più tipici del centro storico di Città del Messico è la churrería "El Moro", posta sullo stradone principale (Lázaro Cárdenas) che costeggia l'edificio chiamato Torre Latinoamericana, dove si degustano le tipiche frittele chiamate appunto churros, con una tazza di cioccolata calda rigorosamente alla messicana.

Chocolate "especial" semiamargo con sus churros
Non si può dire che sia a buon mercato, ma una visita ogni quattro anni ce la si può concedere. Io ho ordinato un chocolate semiamargo con quattro churros, ossia la dotazione "standard" :-)

el gordito tragando churros
È un locale frequentatissimo ma di solito un posticino a sedere si trova. È il tipico locale dove il tempo sembra essersi fermato agli anni '30 nell'arredamento, ma, si spera, non nell'olio per friggere!
Churrería el Moro, eje central, cerca de la parada del metro "San Juan de Letrán"
Siccome stavamo a due passi dalla Torre Latinoamericana, uno degli edifici storici di Città del Messico e anche dei più alti, abbiamo deciso su due piedi di salire al "mirador", al trentasettesimo piano, per scoprire all'imbrunire che si poteva salire ulteriormente fino al quarantaquattresimo, all'aria aperta.

eje central a la hora de pico desde el mirador de la torre

avenida Juárez y alameda a la derecha desde el mirador

palacio de Bellas Artes desde el mirador


eje central hacia la sierra de Guadalupe desde el mirador

el monstruo hacia noroeste

el monstruo hacia noreste

la calle Madero hacia el Zocalo

hacia el Hotel de México (WTC)

avenida Juárez a las nueve de la noche

hacia la sierra de Guadalupe a las nueve de la noche

Siamo stati fortunati perché da quassù abbiamo potuto assistere al temporale ricco di lampi che imperversava sulla parte sud della città (come mi confermava mio cognato al telefono...) mentre noi ci godevamo la brezza fresca a quasi 200 metri d'altezza. Città del Messico è talmente enorme da essere perfettamente normale che il clima sia diverso in differenti punti della città.

6 commenti:

Lilly ha detto...

Dio mio che invidia!Aspetto con ansia le prossime puntate.

Byte64 ha detto...

Lilly,
il materiale non manca, metterlo assieme in forma compiuta è il problema!

Un abbraccio.

PS: se un giorno decidete di andare in Messico, mi offro come consulente :-)

Nokriss ha detto...

Flavio te felicito! Que fotografías grandiosas!

Besos

Byte64 ha detto...

Nora,
mi camarita ya está obsoleta, cuando se lo digo a la gente se ríen de mis recursos técnicos, estamos en la era de las camaras de 12Mpixel para arriba y yo sigo con mi vieja sony de 3.2Mp...

Un día tendré que ponerme al tanto :-)

Gracias!

Nokriss ha detto...

Pues entonces, imagina las fotos que podrás tomar cuando eso suceda!

Byte64 ha detto...

Nora,
la verdad es que la camarita sigue gustándome mucho porque está chiquita y es fácil de llevar a cualquier lado, en cambio una camarota reflex es mas latosa a pesar de que puedas tomar mejores fotos.
Ya he llegado a la conclusión de que soy mejor cocinero que fotógrafo :-D

Un abrazo.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...